Sign in

AGI — Enrico Letta e Giuseppe Conte, i due leader politici con il compito di rilanciare il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle e strutturare l’alleanza in previsione delle prossime elezioni amministrative per scegliere i sindaci di tante città tra cui Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna.

Per Letta è un ritorno nel PD, nel 2015 presentò le dimissioni da deputato alla Camera e non rinnovò la tessera; per Conte, invece, è la prima volta da leader di un movimento politico, provenendo direttamente dalla Presidenza del Consiglio. Due novità sullo scenario della politica italiana sulle quali abbiamo misurato il…


AGI — In Inghilterra il piano vaccinale procede con efficienza e velocità, oltre la metà dei cittadini britannici ha ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid-19, l’andamento dei contagi è in forte riduzione e il numero dei decessi è il più basso degli ultimi sei mesi.

Un successo fino ad ora costruito su basi organizzative e logistiche molto solide, ma soprattutto grazie alla forte accelerazione nella corsa all’acquisto del siero: la Gran Bretagna ha infatti siglato contratti per la fornitura di 100 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca e 40 milioni di dosi di Pfizer BioNTech, superando l’Europa (e…


In rete dubbi e perplessità dopo lo stop al lotto di AstraZeneca. Sentiment negativo su tutte le problematiche del piano vaccinale. Nelle conversazioni pochissimi riferimenti ai pareri di medici e scienziati.

AGI — I vaccini nonostante siano indispensabili per uscire dalla pandemia, sono al centro della discussione pubblica, tra no vax, pro vax e persone dubbiose in cerca di risposte. Ci aspetta una imponente campagna di vaccinazione di massa finalizzata alla salute pubblica dell’intera comunità, eppure la grande mole delle informazioni genera spesso confusione, preoccupazioni e discussioni.

Tra i tanti vaccini che vengono somministrati in queste ore in tutto il mondo, in Italia in particolare la discussione sul web si è concentrata su quattro sigle: AstraZeneca (azienda biofarmaceutica anglo-svedese), Pfizer e Moderna (aziende farmaceutiche statunitensi) che stanno producendo vaccini approvati dall’Agenzia…


L’analisi delle conversazioni evidenzia un grandissimo interesse per #Sanremo21, sopra qualsiasi altro argomento mainstream come i vaccini e le dimissioni del segretario Zingaretti dal PD. Tasso di interazioni record, sentiment positivo, ogni sera meglio.

Festival di Sanremo senza pubblico, realizzato tra rigidi protocolli di sicurezza sanitaria tra distanziamenti, tamponi e mascherine. Ma le poltrone rosse vuote del Teatro Ariston non hanno ridimensionato la voglia di parlare e commentare in rete, le canzoni in gara. #Sanremo2021, #Sanremo21, #Sanrem21, #Sanremo sono i principali hashtag che stanno raccogliendo enormi volumi di conversazioni, in tutto il mondo, pubblicate in queste ore. Un volume in crescita, per un racconto real time concentrato prevalentemente sul fenomeno di costume, sul look dei cantanti, sulle esibizioni, sul carisma dei personaggi coinvolti, più che sulla musica e le performance.

Uno straordinario pretesto di…


Sentiment negativo al 90% per l’assegnazione dei sottosegretari. Le conversazioni in rete sono concentrate sui vaccini, molto meno sul recovery plan.

AGI — La partita delle nomine dei sottosegretari del governo presieduto da Mario Draghi si è conclusa dopo una delicata negoziazione, per dare rappresentanza alle forze parlamentari che sostengono l’esecutivo: sono in tutto 39, di cui 19 donne e 20 uomini. Al Movimento 5 stelle ne vanno 11, alla Lega 9, al Pd e a Fi 6 ciascuno, 2 a Italia Viva, uno a Leu, uno a Noi con l’Italia, uno a +Europa, uno a Centro democratico.

Unitamente alle nomine resta alta l’attenzione sui principali temi sui quali l’esecutivo è impegnato: recovery plan e vaccinazioni. Quella delle nomine è un…


La nascita del Governo Draghi ha rilanciato le conversazioni sul processo di integrazione europea e la moneta unica. La Lega, a febbraio, ha pubblicato il doppio dei contenuti sull’Europa rispetto ad un anno fa.

AGI — “Sostenere questo Governo significa condividere l’irreversibilità dell’Euro”: un messaggio chiarissimo quello di Mario Draghi lanciato durante il suo primo discorso al Senato della Repubblica. Ma Salvini replica: “di irreversibile c’è solo la morte, siamo nelle mani del buon Dio”. Aggiungendo nelle ore successiva: “Draghi ha sempre ragione”.

Posizioni e sensibilità politiche spesso distanti sulle quali il Governo di unità nazionale dovrà trovare la sintesi. Ma gli utenti in rete sottolineano le contraddizioni o le differenze tra gli esponenti politici, con una netta preponderanza di genere: infatti i commenti sono nel 79% dei casi pubblicati da uomini.

Analizzando le…


Sulla piattaforma i grillini danno la fiducia al Governo che sta per nascere, ma allargando l’analisi alla rete e agli hashtag più usati in queste ore inerenti le votazioni online sulla piattaforma del Movimento, a prevalere sono i “no”. Di Battista lascia, ma Grillo ha un sentiment peggiore.

AGI — Alle 19 Mario Draghi salirà al Quirinale e capiremo se dopo le consultazioni esistono le condizioni per far nascere il nuovo Governo. C’è ottimismo, soprattutto dopo il voto favorevole arrivato dal Movimento 5 Stelle: sulla piattaforma Rousseau il 59,3% dei 74.537 votanti si è espresso a favore del nuovo esecutivo, a fronte del 40,7% dei voti contrari. Un risultato che potrebbe approfondire la spaccatura all’interno del Movimento, al punto che Alessandro Di Battista, leader storico dei grillini, ha annunciato di andarsene, con un video su Facebook intitolato “a riveder le stelle”:

“La mia coscienza politica non ce la…


Disappunto e rabbia per una situazione che molti non comprendono. Qualcuno vede similitudini con il Governo del professor Mario Monti, che tuttavia con un lungo post su Facebook ha ricordato le differenze di contesto. Nel totoministri tre donne sono le più menzionate.

AGI — Mario Draghi sta cercando la maggioranza più ampia possibile per sostenere il suo Governo e capire se esistono le condizioni per far nascere un esecutivo, tecnico, politico o un mix delle due opzioni. Ma analizzando i grandi volumi di conversazioni pubblicate in queste ore sulle principali piattaforme social media, di ampie maggioranze favorevoli, almeno per ora, non se ne trovano.

Toni e contenuti rilevabili restituiscono l’immagine di un paese profondamente diviso: l’analisi semantica delle emozioni ricavabili all’interno dei post e tweet, mostra il 58% di rabbia e disappunto, bilanciato dal 34% di gioia e ammirazione, ma è importante…


Renzi in Arabia Saudita innesca una nuova polemica, mentre Roberto Fico cerca i numeri per la maggioranza. Per ora il Presidente Conte non parla sui social, mentre il centro-destra domina la comunicazione digitale con il 69% dei post pubblicati. Un quadro confuso che in pochi comprendono.

AGI — La crisi di Governo si sviluppa e prende forma tra le aule parlamentari, il Quirinale e i social media, un ecosistema comunicativo dove si collegano pezzi di conversazioni, tweet, commenti, ricavando il quadro d’insieme nella sua complessità. Si fa la conta dei numeri, mandato esplorativo al Presidente della Camera, Roberto Fico, per verificare l’esistenza di una maggioranza politica tra Pd, M5s, Leu e Italia viva.

Appena terminato l’incontro con il Presidente della Repubblica, il video delle dichiarazioni ufficiali di Roberto Fico è stato pubblicato nella sua pagina Facebook. La politica trasferitasi sui social media conferma una tendenza consolidata…


La crisi di Governo dall’Aula parlamentare prosegue su Twitter. Centro-destra domina le conversazioni col 70% dei contenuti pubblicati, mentre il leader di Italia Viva è in lieve recupero nel consenso. Anche i senatori a vita al centro del dibattito sul web.

AGI — La crisi di Governo evolve e continua a trovare la sua quotidiana rappresentazione sui social media, alimentando conversazioni e interazioni, specialmente su Twitter.

Lo spazio mediatico rimane saldamente nelle mani di politici che basandosi su strategie di comunicazione molto diverse tra loro, cercano di intercettare il consenso di milioni di potenziali elettori incollati ai propri smartphone, e di rafforzare il legame con le rispettive community riferimento.

Un rapporto diretto, disintermediato con il pubblico, scarsissimo spazio destinato alla mediazione critica e al confronto. …

KPI6

🚀🚀🚀 The all-in-one Digital Consumer Intelligence platform that doubles the efficiency of your marketing activities.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store